Pelle screpolata: cause e rimedi naturali alle lesioni cutanee

La pelle screpolata si presenta ruvida e con lesioni sanguinanti, a volte dolorose: ecco come prevenire le screpolature e i rimedi naturali.

0
205
pelle screpolata

La pelle screpolata si presenta facilmente nella stagione invernale quando il freddo provoca lesioni superficiali a viso e mani, le parti più esposte agli agenti esterni. Se non si riescono ad evitare, le screpolature vanno curate nell’immediato per evitare possibili sanguinamenti con conseguente dolore.

Come si presenta

La pelle screpolata si presenta come una pelle ruvida e spenta. Le screpolature sono causate principalmente da un’eccessiva secchezza: il film idrolipidico si altera, la pelle perde l’elasticità e si squama accumulando le cellule morte che causano le lesioni.

Cause

Diversi fattori possono far screpolare la pelle.

Clima

L’esposizione ad un clima troppo freddo, o troppo caldo, danneggia il film lipidico. L’acqua da cui questo è costituito non viene più trattenuto ed evapora dando luogo alla secchezza della cute.

Lavaggi eccessivi

Un frequente uso di acqua accompagnato da saponi aggressivi, indebolisce il film protettivo della pelle che si secca di conseguenza.

Età

Il tempo causa la formazione di rughe e la sottigliezza della pelle predisponendo maggiormente la cute alle screpolature.

Cattiva alimentazione

Una dieta povera di proteine e acidi grassi, accompagnata dall’abuso di alcool e fumo causa l’alterazione del film idrolipidico che desquama la pelle.

Patologie

Dermatiti, psoriasi, disturbi alimentari, ipotiroidismo danno luogo a una pelle secca e screpolata.

Rimedi naturali

La pelle screpolata va curata con rimedi naturali che non vadano ad intaccare ulteriormente la cute. Ma la prevenzione è la soluzione migliore. Vediamo come prenderci cura della nostra pelle.

Detersione

Solo una pelle ben pulita potrà recepire tutte le proprietà dei prodotti idratanti. La detersione consiste in una profonda pulizia con tonico e latte detergente per eliminare ogni residuo di trucco. Seguirà uno scrub, una volta a settimana, per eliminare le cellule morte, responsabili delle screpolature se in eccesso.

Idratazione

La pelle screpolata è molto secca ed ha bisogno di continua idratazione: va idratata almeno un paio di volte al giorno ricorrendo a creme emollienti a base di oli vegetali, come olio di jojoba, olio di mandorle, olio d’oliva, burro di karitè. Particolarmente consigliata è la Bio-Crema Idratazione Profonda di Abano Terme, ricca di molti oli oltre all’estratto di carruba: ideale per ridonare morbidezza alle pelli screpolate come pelli secche e stressate. I dermatologi consigliano sempre più frequentemente la SuperCrema, un olio cremoso del tutto naturale che combina il miele biologico all’olio extravergine d’oliva.

Corretta alimentazione

Una sana alimentazione equilibrata di tutti i macronutrienti, proteine, carboidrati, grassi, oltre che di vitamine e sali minerali è fondamentale per prevenire una pelle screpolata. Ecco gli alimenti da inserire nella dieta:

  • acqua: almeno due litri al giorno per tenere idratata la cute;
  • vitamina A: trattiene l’acqua nell’epidermide impedendo secchezza e quindi screpolature. La troviamo nei seguenti alimenti: pesce, carote, albicocche, zucca;
  • vitamina E: protegge dai danni dei raggi solari che colpiscono anche nella stagione invernale. Assumere frutta secca, oli vegetali, cereali integrali;
  • sali minerali: regolano l’equilibrio idrico della pelle, in particolare sodio e potassio che ritroviamo nella maggior parte di frutta e verdura.

Iscriviti alla Newsletter

Il tuo nome

La tua email