Trattamenti d’autunno: esfoliare, rigenerare, idratare, i must do della stagione

0
341
trattamenti d'autunno

Come le foglie, anche la pelle ha bisogno di rigenerarsi: i trattamenti d’autunno specifici consentono di rimuovere le tossine e la pelle morta idratando a fondo. Ecco i nostri consigli beauty.

Come le foglie d’autunno, la pelle ha bisogno di rigenerarsi: il caldo e l’abbronzatura l’hanno devitalizzata, le rughe appaiono evidenti, la cute si secca facilmente e il colore è smorto. Per affrontare il cambio di stagione e preparaci alla stagione fredda, la pelle, proprio come gli alberi, ha bisogno di rinnovarsi.

Ecco i trattamenti d’autunno efficaci che consigliamo di fare per facilitare la rigenerazione della pelle.

Esfoliare

L’esfoliazione della pelle è il primo passo fondamentale per rimuovere tutte le impurità, le cellule morte e la cute secca e spenta dal sole d’estate.

Un buon scrub riusciamo a prepararlo facilmente anche in casa con gli ingredienti della nostra cucina: bastano sale, zucchero e miele. Applicare il composto sulla pelle umida massaggiando con movimenti rotatori lasciando agire per un paio di minuti.

Se non avete tempo o voglia di preparare lo scrub fatto in casa, un ottimo rimedio naturale è il Bio-Scrub Delicato: contiene i granuli micronizzanti di olio di Jojoba che facilitano l’ossigenazione della pelle lasciandola levigata. Proprio per la sua delicatezza è adatto a tutti i tipi di pelle.

Se volete un risultato più evidente, allora vi consigliamo lo Scrub Biomimetico: contiene un tripeptide innovativo che stimola il naturale processo di desquamazione della pelle, inducendo un delicato peeling, accelerando l’eliminazione delle cellule superficiali e attivando la rigenerazione cellulare. La carnagione sarà evidentemente più levigata e luminosa.

Rigenerare

Eliminate le impurità, proseguiamo i trattamenti d’autunno con una maschera dalle proprietà lenitive.

Approfittiamo del frutto di stagione per eccellenza e della sua consistenza vellutata: parliamo della zucca ovviamente! Ecco il composto da spalmare sul nostro viso dopo lo scrub: unire alla polpa di zucca, olio d’oliva e miele. Applicarla sul viso lasciando agire per 20 minuti.

Se non siamo sicuri di aver tolto tutte le impurità, la Bio-Maschera Polifunzionale è quello che ci vuole in questo secondo step: si tratta di una miscela a base di antiossidanti di origine naturale e di betaglucano, un polissaccaride che contrasta i danni causati dalle radiazioni UV stimolando la rigenerazione cellulare. Anche questa maschera va tenuta in posa 20 minuti prima di sciacquare.

Idratare

Ultimo step dei fondamentali trattamenti d’autunno è l’idratazione.

Un’alternativa molto semplice alle moltitudini di creme che si trovano in commercio è il naturale e onnipresente olio extravergine di oliva: antiage naturale ricco di vitamine E ed A, penetra negli strati più profondi della pelle e ricostruisce il film idrolipidico che è stato indebolito con i raggi solari. Un batuffolo di cotone imbevuto di olio è la soluzione migliore e la più economica per idratare a fondo la pelle.

Da pochi anni esiste anche un unguento completamente naturale, privo di parabeni, petrolati profumi e tutti quei composti che fanno male alla pelle. Si tratta della SuperCrema a base di olio extravergine di oliva e miele derivato dalla coltivazione biologica. Viene spesso consigliata anche per i problemi della pelle, quali dermatiti, smagliature, psoriasi, ragadi, oltre che a secchezza e scottature. E’ un vero e proprio concentrato di vitamine A ed E: applicata quotidianamente, rende la pelle elastica e resistente, proteggendola al contempo da ulteriori offese ambientali, quali smog e clima avverso.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli