Cavolo: il rimedio naturale ai dolori muscolari e articolari

0
2234
cavolo

Ormai l’autunno sta per arrivare, ma i malesseri di stagione ci hanno già colpiti: stanchezza e svogliatezza, dolori muscolari e articolari. Ricorrendo all’antico rimedio del cavolo riusciremo a trovare un pò di sollievo.

Mancano pochi giorni all’inizio canonico dell’autunno, ma l’accorciamento delle giornate e l’abbassamento delle temperature hanno già dato luogo a spossatezza, dolori muscolari, sonnolenza. Ricorrendo ad antichi rimedi naturali, come gli impacchi del cavolo potremo aiutarci a darci un pò di sollievo e affrontare meglio la stagione.

Il cavolo e le sue proprietà

Il cavolo è una verdura che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. Esiste in varie sfaccettature basta scegliere quello che più aggrada tra cavolo riccio, rosso, nero, cappuccio, broccolo, verza. Ricco di proprietà nutritive contiene più ferro di una bistecca, una grande quantità di omega 3 e 6, fibre e calcio.

I benefici del cavolo

Rafforza le difese immunitarie

Il cavolo è una verdura ideale in questo cambio stagionale: ricco di vitamine A e C rafforza il sistema immunitario e previene i primi raffreddori e le prime influenze.

Antiage

E’ un antiossidante naturale. I caretonoidi e i flavonoidi prevengono l’invecchiamento precoce e lo stresso ossidativo.

Disintossicante

Il consumo di cavoli aiuta l’organismo a disintossicarsi dagli eccessi estivi eliminando le tossine.

Antinfiammatorio naturale

Questa verdura è un antinfiammatorio naturale contro i dolori di stagione, ideale per gli sportivi che riprendono gli allenamenti e si trovano con l’insorgenza di dolori articolari e muscolari, alla cervicale, contusioni e distorsioni.

Gli impacchi antidolorifici

Un antico rimedio naturale per eliminare i dolori autunnali è un impacco a base di cavolo: prendere le foglie di questa verdura, spianarle con un mattarello per farne uscire il liquido, applicare le foglie sulla zona interessata sigillando con una pellicola. Meglio se messo alla sera prima di dormire, in modo che agisca tutta notte.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti antinfiammatori, cosa mangiare per evitare dolori muscolari

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli