Curcuma: il rimedio naturale contro depressione e demenza

0
591
curcuma

La curcuma è il rimedio naturale sostitutivo del Prozac per combattere la depressione: recenti studi ne hanno dimostrato l’efficacia senza effetti collaterali.

La curcuma è una spezia che si trova sia sotto forma di radice che in polvere e viene utilizzata sin dai tempi più antichi dalla medicina ayurvedica, cinese, egiziana per combattere diverse malattie, dal vaiolo, al cancro della pelle, ai problemi digestivi e all’artrite reumatoide.

In questi giorni, però, un recente studio ha messo in luce altri nuovi benefici di questa spezia.

Combatte la depressione

I ricercatori dell’Università della California di Los Angeles hanno dimostrato che la curcuma è un ottimo sostitutivo naturale del Prozac: la curcumina, il più importante principio attivo presente nella spezia, aiuta a combattere la depressione senza creare gli effetti collaterali del farmaco. Si consiglia di assumere la spezia in una tazza di acqua calda col limone: dall’alto contenuto di antiossidanti e sostanze anti-infiammatorie, stimola il rilascio di serotonina ed endorfine, gli ormoni del benessere e della felicità.

Migliora la memoria

Secondo lo studio pubblicato sull’American Journal of Geriatric Psychiatry, la curcumina possiede anche il potere di limitare l’accumulo di proteine nelle zone del cervello associate alla memoria e alle emozioni, principale causa di malattie come l’Alzheimer: grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie, due dosi al giorno di curcuma migliora la memoria e la salute mentale.

Oltre a questi due “nuovi” benefici, ricordiamo gli altri motivi per cui assumere la spezia gialla.

Disintossicante

La radice di curcuma svolge un’azione disintossicante depurando il fegato da eccessi e scorie: è indicata in caso di abuso di alcool o farmaci, cirrosi o come ottimo digestivo.

Antinfiammatorio

Combatte le infiammazioni dovute alle artriti, all’artrosi e o movimenti sbagliati dei muscoli.

Favorisce la cicatrizzazione

La curcumina viene da sempre utilizzata dalla medicina indiana nella cura di ferite, scottature, punture d’insetti e problemi della pelle come acne e pelle grassa: basta preparare un composto con un cucchiaio di curcuma, succo di limone e acqua. Il miscuglio va applicato sulla pelle per una decina di minuti.

Rinforza il sistema immunitario

La curcuma svolge un’azione immunostimolante: è utile assumerla in caso di influenza associandola al pepe e all’olio vegetale magari per coronare un bel piatto di pasta o di legumi.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli