Datteri: i dolci frutti natalizi che regalano energia a sportivi e non

I datteri sono frutti morbidi e gustosi da gustare tutto l'anno, non solo a Natale, perché sono ricchi di benefici per la salute.

0
310
datteri

I datteri sono tipici frutti freschi delle tavole natalizie, ma si possono gustare tutto l’anno nella versione essiccata: morbidi e gustosi sono ricchi di proprietà e benefici per la salute.

Proprietà

Il dattero ha un elevato contenuto di zuccheri, fino al 63%, un frutto molto dolce che va consumato, perciò, con moderazione: basti pensare che una decina di datteri apporta ben 270 kcal. Questi frutti sono anche ricchi di fibre, vitamine, minerali, presenti soprattutto nella polpa, e antiossidanti, rendendoli preziosi per la nostra salute.

Benefici

Integratori naturali

I datteri sono ricchi di sali minerali: magnesio in primis, ma anche ferro e potassio. Ciò li rende degli ottimi integratori alimentari naturali.

Fonte di energia

L’elevato contenuto di zuccheri rende i datteri un alimento fortemente energetico adatto come snack per gli sportivi pre e post allenamento, o per chiunque faccia una vita molto attiva: oltre zuccheri semplici contengono fibre, potassio, magnesio, vitamine e antiossidanti che contribuiscono a mantenere questa energia ad alti livelli a lungo.

Combatte la stanchezza

La presenza di zuccheri semplici quali glucosio, fruttosio e saccarosio, di vitamina B regala energia immediata dando sollievo a fenomeni di stanchezza e sonnolenza.

Antiossidanti

I datteri contengono carotenoidi, i precursori della vitamina A: svolgono un’azione antiossidante contro i danni dei radicali liberi.

Prevengono i tumori

Questi frutti favoriscono la crescita di batteri buoni nell’intestino, a discapito di quelli nocivi, inibendo la crescita di cellule del cancro nel colon. Inoltre, i datteri riducono anche l’incidenza del tumore alla mammella.

Migliorano la digestione

Grazie alle fibre, i datteri favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino migliorando la digestione.

Previene gli ictus

Mangiando questi frutti si assume potassio, minerale che abbassa il colesterolo cattivo riducendo il rischio di ictus.

Proteggono gli occhi

La presenza di carotenoidi, precursori della vitamina A, contribuisce a rendere i datteri amici degli occhi perchè contribuiscono a migliorare la vista.

Iscriviti alla Newsletter

Il tuo nome

La tua email