Finocchio: l’alimento disintossicante per prepararsi al Natale

0
907
finocchio

Il finocchio è il rimedio naturale più efficace per prepararci alle abbuffate natalizie: depurativo, diuretico e antiossidante aiuta a disintossicarci e a sgonfiare la pancia. Ecco tutti i benefici.

Il finocchio è l’alimento ideale per sgonfiarsi e disintossicarsi e quindi “fare spazio” alle abbuffate natalizie. Ricco di acqua e povero di calorie, ha un gusto dolce simile all’anice per la presenza di anetolo, l’essenza usata per preparare i liquori come la sambuca o il pastis: può essere consumato come spezza fame ogni qualvolta sentiamo il bisogno di riempire lo stomaco, crudo, cotto o come semplice tisana.

Ecco i benefici per la nostra salute.

Diuretico

Il finocchio è costituito dal 90% di acqua e da molti sali minerali come potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio, ferro, zinco. Risulta perciò un ottimo diuretico consentendo di eliminare le tossine in eccesso.

Carminativo

L’acido aspartico li conferisce proprietà carminative: controlla l’eccesso di produzione di gas intestinali riducendo gonfiori e flatulenza.

Digestivo

Ideale da consumare a fine pasto per facilitare la digestione. Utile anche per alleviare le coliche dei bambini.

Saziante

Il finocchio favorisce la perdita di peso: povero di calorie e ricco di molta acqua e fibre, aumenta il senso di sazietà.

Protegge il fegato

Il finocchio è un ottimo alleato del fegato per la presenza di acido rosmarinico: protegge e depura il fegato rimediando a problemi epatici.

Amico della donne

Promuove il ciclo mestruale riducendone i dolori, aumenta la fertilità e la libido. Inoltre l’anetolo presente stimola la produzione del latte dopo il parto.

Antitumorale

Gli antiossidanti presenti in questa pianta, quali quercitina e apigenina, inibiscono i danni delle radiazioni solari riducendo i tumori.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli