Miele: il dolcificante degli sportivi che fa recuperare energia

0
2437
miele

Il miele è il dolcificante perfetto per gli sportivi: fornisce carboidrati di pronta disponibilità e zuccheri semplici, per ridare energia a muscoli, cuore e cervello.

Dovrebbero saperlo bene gli sportivi che mangiare miele quando ci si allena accelera il recupero delle energie. Vediamo le proprietà di questo prezioso alimento energetico.

Il dolcificante che fa bene

Il miele differisce dallo zucchero nella composizione del dolcificante: glucosio e fruttosio sono separati. Grazie a questa proprietà può essere consumato anche prima di iniziare qualsiasi attività: il fruttosio ha il potere di conferire un effetto energetico prolungato rendendosi disponibile per il fisico per un periodo lungo, quindi per l’intera durata dell’allenamento. Non solo dà energia, ma favorisce un rapido recupero muscolare: oltre a ridurre il dolore grazie alla sua azione antinfiammatoria, il miele stimola la riparazione e l’anabolismo muscolare. E’ bene sapere che ha un potere dolcificante superiore allo zucchero e possiede un calore calorico più basso. Quindi nessun timore per la dieta.

Come consumarlo

Ecco uno spuntino ideale pre e post allenamento: uno snack nutriente e completo sarà costituito da due gallette di riso integrale sulle quali spalmare il burro di noci con un cucchiaino di miele.

Per bambini e anziani

Il miele è adatto ad ogni età: nei bambini facilita la fissazione dei sali minerali nell’organismo. Rappresenta, inoltre, un valido rimedio naturale contro la tosse notturna. Negli anziani restituisce immediatamente energia. Diversi studi sostengono, inoltre, che il consumo regolare fa vivere più a lungo: rallenta l’invecchiamento che contrasta l’indebolimento delle funzioni vitali.

Mille varietà

Esistono mille varietà di questo prezioso alimento, basta scegliere quello che più ci aggrada. Liquido o cristallizzato, di sapore delicato o intenso, dolce o amaro. Bisogna tenere conto, però, del colore: i mieli più chiari sono poveri di sali minerali. Quindi, se sei uno sportivo, prediligi quelli di colore scuro, come il castagno.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli