Rosa canina: l’antinfluenzale naturale più ricco di vitamina C

0
229
rosa canina

La rosa canina è l’antinfluenzale per eccellenza: in soli 100 g contiene la stessa quantità di vitamina C di 1 kg di arance. Scopriamo tutte le proprietà di questo arbusto.

La rosa canina è un arbusto della famiglia delle Rosaceee i cui frutti (falsi frutti) dal color rosso acceso vengono utilizzati in fitoterapia per la grande quantità di vitamina C: 100 g di bacche possiedono il medesimo contenuto di questa vitamina presente in 1 kg di arance. Oltre alla vitamina C, la rosa canina è ricca di vitamine A, B, E, K, acido folico, carotenoidi, polifenoli, sali minerali, in particolare il ferro. Oltre al 75% di acqua, inoltre, possiedono il 25% di fibre e il 7% di proteine.

Benefici

Con tutte queste proprietà la rosa canina ha notevoli benefici sul nostro organismo.

Rafforza il sistema immunitario

Le vitamine sono fondamentali per rafforzare il nostro sistema immunitario. In particolare, la vitamina C, di cui è ricchissima la rosa canina, ci consente di prevenire e curare le influenze di stagione difendendoci dagli attacchi esterni: un bell’infuso da bere 3 volte al giorno contro il mal di gola, mentre 45 gocce di tintura madre presa 3 volte al giorno combattono raffreddore e influenza.

Antiage

L’elevata quantità di vitamina C stimola la sintesi del collagene, la proteina del tessuto cutaneo: assumerla quotidianamente rallenta l’invecchiamento consentendoci di mantenere una pelle giovane e tonica a lungo.

Regola la pressione

La rosa canina possiede una buona quantità di tannini, quelle molecole che riducono la permeabilità dei vasi capillari col risultato di abbassare la pressione arteriosa e prevenire la formazione di trombi.

Ottimizza la circolazione sanguigna

I flavonoidi presenti in questo arbusto proteggono i vasi sanguigni e consentono una migliore circolazione del sangue.

Elimina le tossine

La rosa canina assunta sotto forma di tisana consente di facilitare l’espulsione delle tossine attraverso le urine.

Assunzione

La rosa canina è facilmente reperibile in erboristeria e può essere assunta sotto forma di tisana preparata con le bacche essiccate, in compresse con l’estratto secco della pianta oppure in tintura madre.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli