Metabolismo: come accelerarlo per dimagrire più velocemente

0
963
metabolismo

Avere un buon metabolismo facilita la perdita di peso: esistono alcuni stratagemmi che permettono di accelerarlo. Vediamoli.

Molti di noi pensano che trascorrere ore in palestra e mangiare poco porti ad avere risultati sulla bilancia, ma spesso andiamo incontro a delusioni e ci sentiamo frustrate: per dimagrire occorre innanzitutto avere un metabolismo che funzioni correttamente.

Cosa è il metabolismo?

Il termine metabolismo significa “cambiamento” e sta ad indicare quel processo di trasformazione del cibo ingerito in energia necessaria al nostro corpo per funzionare. Se il nostro metabolismo basale, cioè quando siamo in stato di riposo, è lento, significa che consumiamo poche calorie: in assenza di attività fisica questa situazione può portare al sovrappeso e all’obesità. Ecco perchè è fondamentale fare sport ed assumere i giusti alimenti che accelerano il metabolismo, ovvero che trasformano il cibo che ingeriamo in energia piuttosto che in grasso.

Ecco qualche consiglio per accelerare il metabolismo.

5 pasti al giorno

L’apporto calorico giornaliero va suddiviso in 5 pasti da effettuare nell’arco di una giornata: in questo modo il nostro corpo non rimane troppo ore in assenza di cibo e il processo di trasformazione in energia si mantiene attivo. Ecco perchè una buona dieta prevede sempre una buona colazione, uno spuntino a metà mattina, il pranzo, lo spuntino pomeridiano e la cena.

Dormire almeno 7 ore

Dormire poco e male fa ingrassare. Il motivo è legato ad uno sbilanciamento degli ormoni che fa aumentare l’appetito e diminuisce il senso di sazietà. Un recente studio ha, inoltre, dimostrato che chi dorme meno di cinque ore e mezza si ritrova con 385 calorie giornaliere in più rispetto a chi dorme più di 7 ore.

Sport

30 minuti al giorno di esercizio fisico è il minimo consigliato per mantenersi in forma. Se vogliamo accelerare il metabolismo bisogna alternare gli esercizi cardio, come può essere una camminata, una corsa, una biciclettata, ad esercizi intensi come il sollevamento pesi: non è necessario diventare un body builder, ma aumentare la massa muscolare consente di accelerare il metabolismo e di bruciare calorie anche quando siamo a riposo.

Meno carboidrati e più proteine

L’aiuto principale per l’accelerazione del metabolismo arriva dalla tavola. Innanzitutto bisogna ridurre il consumo di carboidrati che non solo contribuiscono all’aumento di peso, ma rallentano pure il metabolismo. I cibi più indicati, invece, sono quelli proteici: le proteine fanno aumentare la massa muscolare e consentono di bruciare i grassi più velocemente.

Meno: pasta, pane, patate.

Più: carne, pesce, uova.

Fibre

Le fibre svolgono un’azione fondamentale nel favorire la digestione, eliminare il colesterolo e farci sentire sazi. Inoltre, aiutano ad accelerare il metabolismo. Fonti di fibra sono: avena, riso integrale, verdura a foglia verde, mela, pera, melone, ananas.

Omega 3

Cibi ricchi di Omega 3 stimola la produzione della leptina, ormone che diminuisce il senso di fame e aumenta la spesa energetica. Oltre al pesce, li ritroviamo nella frutta secca, nell’olio e nei semi di lino, nei semi di zucca e nei semi di girasole.

Spezie

Le spezie hanno la capacità di stimolare il metabolismo: inserire quotidianamente cannella, zenzero, pepe di Cayenna porta a bruciare fino a 1000 calorie in più rispetto a chi non le assume.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli