Alimenti sazianti per rimanere in linea prima del Natale

0
285
alimenti sazianti

Nei giorni che precedono il Natale meglio stare in riga con la dieta: preferire alimenti sazianti a lungo tempo piuttosto che abbuffarci di junk food ad ogni assalto di fame.

Il Natale è tempo di risposo e pranzi in famiglia: il corpo si rilassa, la palestra per qualche giorno salta e il cibo ingurgitato raddoppia. Risultato: i kg aumentano. Meglio allora iniziare da subito a tenersi in riga assumendo alimenti sazianti e, almeno nei giorni che precedono le festività, evitare i cibi spazzatura, i junk food, pieni di calorie vuote, privi di nutrienti ma ricchi di grassi.

Ecco gli alimenti sazianti che possono sostituire patatine, panini al bar, merendine delle macchinette, caramelle quando abbiamo attacchi di fame.

Avena

Iniziare la giornata con una buona dose di energia che duri a lungo è il passo principale per non arrivare affamati a pranzo e divorare il primo piatto che ci capita di vedere nel menu del bar. Aggiungere alla colazione un pò di avena, fiocchi, crusca o farina da aggiungere al latte: è ricca di carboidrati a lenta digestione.

Riso o pasta integrale

Chi è a dieta tende ad evitare carboidrati complessi come pasta e riso per paura di ingrassare. Ma le versioni integrali costituiscono un ottimo piatto nutriente e completo: proteine, fibre e vitamine, oltre che carboidrati, conferiscono un alto potere saziante e prolungato senza la necessità di mangiare altro.

Zuppe

Classico piatto invernale che scalda il nostro corpo: un buon piatto caldo che possiamo portarci al lavoro se abbiamo a disposizione un microonde per scaldarlo è sicuramente un rimedio salutare ai veloci panini freddi mangiati magari in piedi al bar. Zuppe e minestroni sono ricchi di legumi, quindi fibre, proteine vegetali, carboidrati e tanti liquidi: il nostro stomaco si riempirà piano piano a causa della temperatura del liquido che costringe a mangiare lentamente. Ma rimarrà sazio a lungo.

Contorniamo i piatti di verdure

Le verdure cotte o crude aiutano a completare i nostri piatti: le fibre in esse contenute prolungano il senso di sazietà. Inoltre, accompagnandole ai carboidrati permetteranno di assimilare meno zuccheri, mentre tengono sotto controllo il colesterolo se abbinate alle proteine animali.

Frutta per merenda

Sostituiamo le merendine con un salutare frutto ricco di vitamine: mangiato con la buccia ci fornirà fibre sazianti e abbasseremo il livello di zuccheri assimilati: via libera ad ananas e banane, ma anche a mele e uva.

Carne bianca, pesce, uova: proteine a gogò

Alimenti altamente proteici donano sazietà: riduciamo il consumo di formaggi e salumi e assumiamo carne bianca, come pollo e tacchino e pesce azzurro, come tonno, sgombro, salmone. Un’alternativa a questi piatti sono le uova, meglio solo albume.

Yogurt

Prima di andare a letto potremo avere ancora pò fame: meglio accontentare lo stomaco e dormire profondamente. Niente di meglio che una tazza di latte o uno yogurt zero, povero di grassi e calorie, ma ricco di proteine e fibre sazianti.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli