Allergia primaverile: gli antistaminici naturali per alleviare i sintomi

0
1347
allergia primaverile

L’allergia primaverile arriva improvvisamente: ci ricorda il raffreddore invernale, ma gli occhi ci danno fastidio e lacrimano. Vediamo i rimedi naturali e cosa mangiare per alleviare i sintomi.

Con starnuti e naso che cola ci sembra di avere ancora il raffreddore a causa del freddo persistente nonostante il cambio di stagione: in realtà è arrivata l’allergia primaverile, per chi ne soffre. Ce ne accorgiamo, perché oltre ai classici sintomi da raffreddore proviamo un fastidioso prurito agli occhi con lacrimazione annessa.

Se nelle prime ore mattutine sentiamo ancora il freddo sulla pelle, nelle ora calde pomeridiane iniziamo a sentire quel tipico profumo inebriante di primavera: purtroppo non è una bella notizia per chi soffre di allergia alle graminacee. Nell’aria che respiriamo ci sono infatti gli allergeni, i responsabili che iniziano a diffondersi già da fine marzo e raggiungono il loro culmine tra aprile e maggio. Se sei soggetto alle allergie primaverili e ancora non ne sei stato colpito, non farti cogliere impreparato. Ecco qualche consiglio per fermare in tempo l’allergia.

Tè verde

Il tè verde è ricco di quercitina e catechina, due importanti flavonoidi grazie ai quali previene il rilascio di istamina: si tratta di una proteina che il nostro corpo produce quando entra in contatto con un allergene, provocando reazioni come nasco colante e occhi arrossati. Se questa sostanza è presente in quantità elevata porta alla comparsa di reazioni allergiche.

Vitamina C

Oltre a combattere l’influenza, la vitamina C è un antistaminico naturale che ritroviamo in moltissimi alimenti: arance, limoni, carote, peperoni, spinaci, kiwi, cavolfiori, pomodori.

Ribes

Il ribes nero è un cortisonico naturale con proprietà antiallergeniche e antinfiammatorie. Ricco di vitamina C e di altre sostanze, il ribes contrasta l’azione dell’istamina. E’ disponibile sotto forma di estratto da diluire in acqua oppure in foglie essiccate che vanno lasciate in infusione.

Ortica

L’ortica contiene molta quercitina ed è perciò considerata un antistaminico naturale che agisce in modo rapido. Può essere assunta come decotto o in capsule.

Omega 3

Gli Omega 3 sono ricchi di acidi grassi in grado di ridurre le reazioni allergiche: tuttavia alcuni alimento che lo contengono sono essi stessi causa di allergie. In particolare meglio evitare noci e salmone e prediligere semi di canapa e olio di semi di lino.

Aceto di mele

L’aceto di mele contiene sostanze antinfiammatorie e antistaminiche che combattono i sintomi delle allergie. Basta un cucchiaio di aceto diluito in acqua da bere due o tre volte al giorno.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli