Depurazione di primavera: gli alimenti per prepararsi alla prova costume

0
622
depurazione

La primavera è alle porte e da lì all’estate è un attimo: ecco perchè iniziare subito la depurazione dell’organismo con i giusti alimenti.

La depurazione con l’arrivo della primavera diventa un imperativo se vogliamo iniziare ad indossare gonne e abiti più leggeri e prepararci pian piano alla prova costume. Ecco gli alimenti detox per eliminare i kili di troppo e le tossine accumulate nella stagione invernale.

Benefici della depurazione di primavera

Oltre a perdere chili, la dieta depurativa apporta numerosi benefici al nostro organismo:

  • purifica stomaco e fegato
  • aumenta la vitalità e l’energia
  • migliora la concentrazione e l’umore
  • riduce i gonfiori addominali
  • rafforza le difese immunitarie
  • riduce il rischio di malattie al colon e l’ulcera

Acqua, tisane, frullati

Il primo consiglio per depurarsi è quello di bere molto durante la giornata. Si parte dal mattino appena svegli, ancora prima di fare colazione, un bel bicchiere di acqua favorisce il risveglio del metabolismo. Seguirà una tazza di tisana al finocchio, allo zenzero oppure di tè verde per purificare l’organismo. E come colazione nutriente un bel frullato energetico, senza esagerare con la quantità di frutta essendo zuccherata, oppure prepariamoci una bella acai bowl, un mix di frullato, frutta secca e muesli. Nell’arco della giornata portare sempre con sè 2 litri di acqua da sorseggiare e un termus con del tè verde disintossicante oppure di finocchio ad effetto drenante ed antiossidante.

Verdura a go-go

Ricche di fibre, vitamine e antiossidanti le verdure, essendo composte da molta acqua, favoriscono il drenaggio dei liquidi e delle tossine in eccesso. I pasti principali devono essere sempre accompagnati da una porzione di verdura ad effetto drenante come carciofi e finocchi, ma anche spinaci, broccoli, cavoli prediligendo la cottura a vapore per non perdere le proprietà nutritive e una porzione di verdura cruda, come carote, pomodori, insalata, cetrioli.

Cereali integrali

Quando siamo a dieta tendiamo ad abolire i primi piatti, come pasta o riso perchè una sorta di demonizzazione dei carboidrati. Senza di questi alimenti, però, non avremo l’energia necessaria per affrontare gli sforzi della giornata. Piuttosto che abolirmi, quindi sostituiamoli con dei carboidrati integrali: riso e pasta integrale, ma anche farro, orzo, quinoa. Gli alimenti integrali sono molto ricchi di fibre, i nutrienti indispensabili per saziarci a lungo, per farci sentire più leggeri e per regolare l’intestino evitando l’accumulo di scorie.

Condimenti

Oltre ad insaporire i piatti, i condimenti come olio, spezie e limone contribuiscono a bruciare i grassi saturi assorbendo gran parte delle tossine presenti nell’organismo. Perciò sostituire il sale con le spezie, insaporire col limone e un cucchiaio di olio.

Bandire zucchero, alcol e fritto

Snack zuccherati e grassi, bevande dolci, alcol, fritture sono tutte calorie inutili che fanno male ai kili oltreché al fegato: eliminare gli spuntini mattutini e pomeridiani rallenterebbe il metabolismo. Provare a sostituire i dolci con una manciata di frutta secca, come noci, mandorle o arachidi, 20g di cioccolato fondente oppure un vasetto di yogurt magro.

Camminare

Col dolce tepore primaverile, usciamo dalla tana delle nostre case e godiamoci il paesaggio con una bella camminata di almeno 30 minuti: ci rilasseremo, riattiveremo il circolo vitale e perderemo pure qualche kiletto.

Iscriviti alla Newsletter

Il tuo nome

La tua email