Psoriasi: cause, sintomi e rimedi naturali contro la malattia della pelle

0
1880
psoriasi

La psoriasi colpisce più di 3 milioni di italiani, tuttavia è una malattia della pelle ancora poco conosciuta. Ecco le cause, i sintomi e i rimedi.

Domenica 29 ottobre ricorre la Giornata Mondiale della Psoriasi, una malattia infiammatoria e cronica della pelle, non contagiosa, poco conosciuta ma che colpisce sempre più italiani, più del 3%. Vediamo di capire di che malattia si tratta e i possibili rimedi presenti in natura.

I sintomi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle, auto-immune, non contagiosa che si presenta generalmente sotto forma di chiazze rossastre ricoperte da squame biancastre che va a colpire diverse zone del corpo, in particolare ginocchia, gomiti, mani, cuoio capelluto e piedi. In casi minori compaiono pustole, macchie sotto le ascelle che non si squamano, arrossamenti accompagnati da bruciore e prurito.

Le cause

Le cause della psoriasi sono principalmente genetiche: i linfociti T del sistema immunitario possono reagire erroneamente contro le cellule della pelle dando luogo all’infiammazione. Questa malattia della pelle può manifestarsi anche a seguito di un forte stress emotivo, oppure di un trauma fisico come ustioni, cicatrici, tatuaggi. Altre cause scatenanti sono il fumo, l’alcool, alcuni farmaci a base di Litio e la mancanza di calcio.

Cosa mangiare e cosa evitare

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per regolare l’infiammazione. E’ consigliabile seguire una dieta a base di frutta, verdura e cereali integrali, evitando quegli alimenti ricchi di acido arachidonico che andrebbero a peggiorare lo stato dell’infiammazione: salumi, carne rossa, burro, uova, latte e latticini. Evitare anche alcolici e zuccheri e bere molta acqua per contrastare la pelle secca e squamosa.

Potrebbe interessarti anche: Psoriasi, i cibi da evitare e quelli consigliati

Rimedi naturali

Se presa in cura da subito nelle sua fase iniziale, prurito, rossore e desquamazione possono essere alleviati ricorrendo ad alcuni semplici rimedi naturali.

Sole

Primo fra tutti è l’esposizione al sole: sempre da fare gradualmente, nelle ore meno calde e con una protezione UV. Nelle stagioni più fredde si possono fare le lampade con il consiglio di recarsi in centri specializzati e senza esagerare con le sedute.

Terme

Ottimi benefici si possono trarre anche dalle cure termali, come la balneoterapia ovvero l’immersione del corpo in vasche con acqua termale della temperatura di 36-38 gradi.

Mare

Chi può permettersi una bella vacanza al mare, anche d’inverno, ricordiamo che l’acqua marina ha un potere calmante e lenitivo contro il prurito, oltre ad eliminare le cellule morte e favorire la rigenerazione della pelle.

Olio extravergine di oliva e miele

Un semplice ed efficace rimedio da preparare facilmente in casa è un impacco di olio extravergine di oliva e miele: unire in una ciotola del miele biologico con l’olio extravergine di oliva, applicarlo sulla zona danneggiata della pelle lasciando ad agire per una decina di minuti. Trattandosi di malattia cronica, non si otterrà una cura completa, ma sicuramente ripetendo quotidianamente il trattamento i sintomi verranno ridotti oltre a favorire la rigenerazione della pelle. Un ottimo composto già pronto all’uso a base di questi due ingredienti è la SuperCrema che sempre più sempre più dermatologi stanno consigliando e riscontrando ottimi risultati nei pazienti.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli