Morbillo: i rimedi naturali per alleviare i sintomi della malattia infettiva

0
160
morbillo

Del morbillo ne sentiamo parlare quasi ogni giorno e fa sempre più paura: vediamo di cosa si stratta e come è possibile dare sollievo ai sintomi in modo naturale.

Il morbillo è una malattia infettiva, causata da un virus, che si manifesta attraverso dei puntini rossi su tutto il corpo che danno una sensazione di prurito e bruciore. Colpisce perlopiù i bambini tra 1 e 3 anni, mentre negli adulti si trasmette facilmente per contatto: chi ne è colpito deve rimanere in incubazione per 10 giorni. L’unica vera cura è il vaccino preventivo. Altrimenti bisogna aspettare che l’infezione faccia il suo corso nel giro di 7 giorni. Ci sono però dei rimedi naturali che danno sollievo ai sintomi.

Sintomi

I primi sintomi del morbillo sono simili a quelli del raffreddore: tosse, mal di gola, naso che cola, congiuntivite, febbre leggera. Poi la febbre aumenta e iniziano a comparire i primi puntini all’interno della bocca e dopo 3-4 giorni si presenta l’esantema, un’eruzione cutanea che si manifesta con puntini rossi su tutto il corpo a partire dalle orecchie. L’infezione andrà piano piano a svanire entro circa una settimana. In rari casi peggiora e può complicarsi in otite, laringite, polmonite, encefalite.

Consigli utili

Una persona che contrae il morbillo dovrebbe cercare di evitare l’uso di farmaci. I consigli più comuni sono quelli di rimanere tranquilli in un ambiente poco luminoso, bere molta acqua e seguire una dieta leggera a base di frutta e verdura.

Rimedi

Il morbillo dà luogo a forti pruriti e bruciori della pelle che va continuamente rinfrescata. Ecco alcuni rimedi.

Amido di riso

L’amido di riso ha proprietà lenitive: va applicato più volte al giorno con delle garze. Calma il rossore e il prurito e idrata la pelle donando sollievo.

Tiglio argentato

Il tiglio argentato è indicato per sedare la persona che ha contratto il morbillo: prurito e bruciore provocano un fastidio nevrotico difficile da sopportare specialmente nei bambini.

Ribes nero

Il ribes nero è uno dei gemmoderivati più consigliati in caso di malattie esantematiche come il morbillo. Si tratta di un vero e proprio cortisonico naturale ad azione antinfiammatoria, antidolorifica ed antiallergica.

Calendula

La calendula ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, antivirali: ideale in caso di infezioni della cute, accelera la guarigione e la cicatrizzazione prevenendo la desquamazione.

Ontano nero

L’Alnus glutinosa, ontano nero, aiuta ad alleviare le infiammazioni respiratorie. E’ quindi indicata in caso di morbillo che porta a mal di gola e tosse che ostacolano la respirazione infiammandone i tessuti.

Olio di oliva e miele

Dal quarto giorno della malattia è possibile spalmare sulle eruzioni cutanee più acute, un composto di olio extravergine di oliva e miele, come la SuperCrema: dalle proprietà emollienti e lenitive è ideale per la pelle delicata come quella dei bambini. Dà sollievo al prurito e idrata la cute in profondità.

 

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli