Gambe gonfie: semplici rimedi naturali contro il caldo

0
1530
GAMBE GONFIE

L’estate è bella, ma per le donne che hanno problemi di circolazione e si ritrovano con le gambe gonfie non è proprio una stagione felice. Ecco qualche rimedio naturale per superare questo disagio.

Le alte temperature di questi giorni ci fanno respirare aria d’estate finalmente, ma non è un periodo del tutto felice per le donne che hanno le gambe gonfie. Il problema della gambe gonfie può colpire sia le donne sedute in ufficio per lunghe ore, sia chi è costretto a stare in piedi a lungo. La mancanza di movimento dà luogo a pesantezza e formicolio, segnali dovuti all’accumulo di acqua tra i muscoli e il tessuto adiposo.

Ecco dei semplici rimedi naturali per alleggerire le gambe.

Acqua

Bisogna bere almeno due litri di acqua la giorno per eliminare le tossine e sconfiggere la disidratazione.

Frequenti docce

Brevi ma frequenti docce aiutano a mantenere attiva la circolazione. Bastano anche dei semplici pediluvi con erbe rinfrescanti per alleggerire tutti gli arti inferiori.

Camminare

Una breve passeggiata e fine giornata allevia i fastidi alle gambe e ti permetterà di trascorrere una notte indolore.

Alimentazione corretta

Evitare alimenti che favoriscono la ritenzione idrica come cibi salati, salumi e formaggi. Preferire, invece, cibi depurativi e che mantengono un buon livello di circolazione sanguigna come fragole, kiwi e agrumi.

Nuoto

La pressione dell’acqua favorisce la circolazione dei fluidi nel corpo. Chi soffre di pesantezza alle gambe dovrebbe nuotare almeno due volte a settimana.

Massaggi

Le donne sportive che soffrono di pesantezza delle gambe hanno la necessità di tenere sempre attiva la circolazione. In particolare prima di ogni attività fisica è buona norma massaggiare le gambe con degli oli attivanti per evitare la formazione di acido lattico. L’olio attivante di Lacomed Sport è indicato proprio per questo problema: completamente naturale a base di oli di sesamo aiuta ad attiva la circolazione e ossigenazione muscolare.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi articoli

Iscriviti alla Newsletter