Legumi: le proteine vegetali protagoniste dell’autunno

I legumi sono le proteine protagoniste dell'autunno: da gustare sole o nelle zuppe, sono ricche di proprietà benefiche per il nostro organismo

0
206
legumi

I legumi sono i protagonisti dell’autunno: ricchi di proteine rappresentano gli ingredienti principali delle zuppe e delle vellutate per riscaldarci dal freddo. Ma i legumi sono anche un’ottima fonte di energia grazie alla buona quantità di carboidrati.

Proprietà

Ceci, lenticchie, soia, fagioli, piselli, fave. Le varietà di legumi sono accomunati dalle simili proprietà nutrizionali. Sono poveri di grassi, ricchi di proteine vegetali e possiedono un alto contenuto energetico grazie alla componente glucidica. L’elevato contenuto di vitamine e fibre li rendono un alimento dall’alto potere saziante, ideali nelle diete ipocaloriche.

Proteine

I legumi sono alimenti ricchi di proteine tanto da essere ottimi sostituiti della carne, perciò ideali per i vegetariani. Tuttavia si tratta di proteine con un valore biologico più basso di quello presente in fonti animali. Per questo vengono spesso abbinati ai cereali i cui amminoacidi completano quelle mancanti nei legumi.

Benefici

Ferro, zinco e magnesio per la salute

I legumi rappresentano una buona fonte di ferro; lo zinco presente contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario e alla salute della pelle; il magnesio favorisce la corretta funzionalità dei muscoli e la salute delle donne durante il ciclo mestruale.

Combattono l’anemia

Il ferro è presente in grande quantità: questo sale minerale aiuta l’organismo a formare l’emoglobina, contrastando l’anemia.

Riducono il colesterolo

La presenza di saponine e lecitina rendono questi alimenti indicati a chi soffre di colesterolo alto riducendo il rischio di malattie cardiovascolari.

Prevengono l’ipertensione

Sono ricchi di potassio, il sale minerale che tiene sotto controllo la pressione.

Prevengono il diabete

Hanno un indice glicemico basso e consentono di prevenire il diabete mantenendo bassi i livelli di insulina.

Privi di glutine

I legumi sono gluten free: possono essere consumati da celiaci.

Poveri di grassi

Ad eccezione di soia e arachidi, la maggior parte dei legumi hanno solo l’1% di grassi.

Prevengono i tumori

Ricchi di antiossidanti, in particolare polifenoli e fitosteroli, proteggono dal rischio di tumori alla prostata e allo stomaco.

Riducono la cellulite

Alcuni amminoacidi presenti nei legumi contrastano la ritenzione dei liquidi riducendo la cellulite.

Iscriviti alla Newsletter

Il tuo nome

La tua email